rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Cronaca

"Pasticcio" vaccini anti-Covid: tutte le informazioni per gli over 60 e i convocati, De Luca parla dei "dati fuorvianti"

De Luca: "Abbiamo chiesto al Commissariato e al Ministero della Salute di correggere la comunicazione relativa alla vaccinazione degli ultra ottantenni. Oggi vengono proposte cifre totalmente fuorvianti"

Caos vaccini, tra comunicazioni in ritardo da parte dell'azienda sanitaria e interpretazioni soggettive da parte degli utenti, a Salerno, in merito al piano di somministrazioni divulgato dall'Asl. In particolare, diversi gli utenti over 60 presenti sulla piattaforma delle prenotazioni che, questa mattina, si sono recati presso i centro vaccinali per ricevere la propria dose, dopo il via libera dell'Asl di ieri, quando era stato reso noto come solo i vaccinandi dai 50 ai 59 anni avrebbero dovuto attendere la convocazione, differentemente dai più anziani che, da oggi, si sarebbero potuti presentare solo con la registrazione. Tuttavia, sempre oggi è spuntata una nuova comunicazione dell'Asl per precisare che gli over 60 potranno recarsi esclusivamente nei loro centri vaccinali di riferimento che saranno individuati e comunicati solo nei prossimi giorni. L'unica postazione mobile già stabilita  risulta quella relativa al distretto 66: presso lo stadio Arechi, infatti, da venerdì, sarà possibile ricevere la vaccinazione per gli over 60 prenotati e non ancora convocati, solo se appartenenti al distretto sanitario 66. Gli altri dovranno, invece, attendere indicazioni per conoscere i nuovi punti dedicati agli open day, differentemente da quanto comunicato ieri. "Siamo andati nei centri vaccinali per avere il vaccino in quanto registrati, ma non ancora convocati - ci ha raccontato un gruppo di lettori over 60- Ma, dopo lunghe attese e dubbi vari, una volta giunti al nostro turno, ci hanno detto che per il momento non avremmo potuto effettuare alcuna somministrazione dopo la nuova nota dell'Asl che, tuttavia, ieri aveva dato informazioni ben diverse. Conclusione: abbiamo perso una mattinata tra stress e battibecchi inutili e non siamo ancora vaccinati. Non avrebbero potuto comunicare in modo chiaro e puntuale il procedimento? Non c'è rispetto per i pazienti", hanno concluso amareggiati.

L'appello

Intanto, il capitano del Nucleo della Protezione Civile di Salerno, Mario Sposito, ha rinnovato l'appello ai vaccinandi per la puntualità: "Chiediamo ai cittadini convocati per le somministrazioni del vaccino, di rispettare gli orari comunicati senza arrivare con largo anticipo: si creano attese e calca assolutamente inutili e deleteri, in caso contrario".

Gli orari

E in merito agli orari di apertura dei punti vaccinali in città, è utile sapere che dal martedì al venerdì, presso il centro sociale di Pastena, si somministra Pfizer dalle 15 alle 20. Mentre alla stessa ora e negli stessi giorni, viene inoculato Astrazeneca al Poliambulatorio di Pastena. Il mercoledì e il venerdì, a Matierno, poi, viene effettuato il vaccino Astrazeneca ed il sabato e la domenica al centro sociale di Pastena si procede con Pfizer dall 9 alle 14 e dalle 14 alle 19. Inoltre, a Matierno, nella stessa fascia oraria, si inocula Astrazeneca. Continuano, infine, le vaccinazioni anche all'Augusteo dalle 15 alle 18, dal lunedì al venerdì, e dalle 9.30 alle 16:30 di sabato e di domenica.

Il commento del Governatore De Luca sui dati dei vaccinati

"Abbiamo chiesto al Commissariato e al Ministero della Salute di correggere la comunicazione relativa alla vaccinazione degli ultra ottantenni. Oggi vengono proposte cifre totalmente fuorvianti. Va chiarito che l'adesione alle vaccinazioni è assolutamente volontaria. Pertanto l'informazione corretta relativa alla percentuale degli ultra 80enni, ultra 70enni e ultra 60enni vaccinati, non può che essere quella relativa a chi ha accettato di fare la vaccinazione, non alla percentuale Istat di popolazione.

L'unica vaccinazione obbligatoria è quella degli operatori sanitari, per i quali siamo oltre il 99%. Per quanto riguarda la Campania, la prima dose è stata somministrata al 100% degli aderenti in piattaforma, come da bollettino quotidiano della Regione, che invitiamo a seguire come riferimento. Ci auguriamo che a brevissimo sia il Commissariato che il Ministero vogliano correggere l'informazione sui vaccinati".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Pasticcio" vaccini anti-Covid: tutte le informazioni per gli over 60 e i convocati, De Luca parla dei "dati fuorvianti"

SalernoToday è in caricamento