menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Litiga con il padre adottivo e si lancia nel vuoto: 17enne in ospedale

Gli animi tra i due si sono subito surriscaldati e ne è scaturita una colluttazione. Il giovane brasiliano è scappato di casa lanciandosi da una finestra riportando una ferita alla testa

Litiga con il padre, scappa dalla finestra e si ferisce alla testa. Poi si reca dai carabinieri per denunciare il proprio genitore. E’ accaduto in una palazzina lungo la Strada Statale 18 in località Cerro a Capaccio. Il protagonista di questa vicenda è un 17enne di origini brasiliane ma adottato da una famiglia italiana. Intorno alle 14 di ieri il giovane insieme ai genitori era a tavola per pranzare quando è nata una lita furibonda tra lui e il padre adottivo. Gli animi si sono subito surriscaldati e ne è scaturita una colluttazione. Ad un certo punto il 17enne brasiliano è scappato di casa lanciandosi da una finestra riportando una ferita alla testa.

Successivamente si è recato in caserma dai carabinieri per denunciare il padre. A quel punto sono stati i militari ad allertare il 118, che è giunto con un’ambulanza per trasportare il giovane all’ospedale di Roccadaspide dov’è rimasto sotto osservazione per tutta la notte, a causa del trauma alla testa. Le indagini dei carabinieri proseguono per svolgere tutti gli accertamenti del caso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento