rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca Capaccio

Capaccio, al via nuovi interventi per la messa in sicurezza delle strade

Il sindaco Alfieri: "Si tratta di interventi apparentemente secondari, ma in realtà necessari per migliorare la qualità della vita dei cittadini. Intervenire in maniera puntuale vuol dire prendersi cura dell’intero territorio e delle esigenze di chi ci vive e ci lavora"

Al via stamattina, un ulteriore intervento di ripristino e messa in sicurezza di vari tratti stradali di competenza comunale. Dopo la sistemazione di numerose strade ricadenti nelle aree di Capaccio Scalo, Rettifilo e Capaccio Capoluogo portata avanti in questi mesi, parte un nuovo progetto che riguarderà altre sette strade cittadine: via Cristoforo Colombo (dove si è tenuta la cerimonia di avvio lavori), via Filette innesto Strada Statale 18, traversa seconda via Feudo la Pila, via Mascagni, via Mario Napoli e via del Tuffatore, via Filette Procuzzi, traversa via Spinazzo.

Il commento 

“Continua incessante la manutenzione delle strade della nostra città – afferma il sindaco Franco Alfieri – Con la consegna di questo nuovo cantiere verranno sistemate e messe in sicurezza altre vie di Capaccio Paestum e, con l’economia da ribasso, metteremo in sicurezza a breve anche la viabilità comunale della località Crispi: già nei prossimi giorni l’ufficio Lavori pubblici metterà a punto la perizia di variante per il recupero delle economie e così avviare l’iter. Queste opere sono molto attese dalla Comunità. Si tratta di interventi apparentemente secondari, ma in realtà necessari per migliorare la qualità della vita dei cittadini. Intervenire in maniera puntuale vuol dire prendersi cura dell’intero territorio e delle esigenze di chi ci vive e ci lavora. Ma rendendo i nostri luoghi decorosi e accoglienti in ogni angolo, ci prendiamo cura anche di chi li sceglie per fini turistici”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capaccio, al via nuovi interventi per la messa in sicurezza delle strade

SalernoToday è in caricamento