Cronaca Capaccio / Ugo La Malfa

Capaccio, sorprende i ladri nel suo capannone: 40enne colpito alla testa con un sasso

L'episodio si è verificato, la scorsa notte, all'interno di una proprietà privata situata in via Ugo La Malfa. A ritrovare il malcapitato privo di sensi sono stati i familiari, che hanno subito allertato i soccorsi

Paura, la scorsa notte, a Capaccio Paestum, dove un operaio di 40 anni, insospettito da alcuni rumori provenienti dall’esterno della sua abitazione, situata in via Ugo La Malfa, ha sorpreso due malviventi all’interno del suo capannone, che si accingevano a rubare attrezzi agricoli, elettrodomestici e biciclette. Ne è nata una colluttazione, con i due ladri che hanno colpito alla testa il 40enne con una grossa pietra prima di fuggire abbandonando la refurtiva.

A ritrovare il malcapitato privo di sensi sono stati i familiari, che hanno subito allertato i soccorsi. Sul posto è giunta un’ambulanza del 118, che lo ha trasportato all’ospedale di Vallo della Lucania per le cure mediche del caso. Su quanto accaduto indagano i carabinieri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capaccio, sorprende i ladri nel suo capannone: 40enne colpito alla testa con un sasso
SalernoToday è in caricamento