Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca Capaccio

“Capitale Italiana della Cultura 2020”: c'è la candidatura di Capaccio-Paestum

Il sindaco Voza: "Nei prossimi giorni dovrà essere forte la collaborazione e la sinergia tra l’ente pubblico e gli attori culturali, economici e sociali presenti sul nostro bellissimo territorio"

Capaccio Paestum si candida a “Capitale Italiana della Cultura 2020”. La città dei templi, famosa in tutto il mondo, dovrà consegnare, entro il 15 settembre 2017,  un dossier di candidatura con il programma delle attività culturali previste, la struttura incaricata dell’elaborazione e promozione del progetto, una valutazione di sostenibilità-economico finanziaria, gli obiettivi perseguiti e gli indicatori che verranno utilizzati per la misurazione del loro conseguimento.   

Particolarmente soddisfatto il sindaco Italo Voza: “Come amministrazione comunale abbiamo deciso di accettare questa sfida e concorrere a livello nazionale per questo prestigioso obiettivo. Nelle prossime settimane e nei prossimi mesi forte sarà l’impegno per arrivare alla presentazione ufficiale della candidatura ed altrettanto forte dovrà essere la collaborazione e la sinergia tra l’ente pubblico e gli attori culturali, economici e sociali presenti sul nostro bellissimo territorio”.

La città scelta verrà ufficializzata entro gennaio 2018.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Capitale Italiana della Cultura 2020”: c'è la candidatura di Capaccio-Paestum
SalernoToday è in caricamento