Capaccio Paestum, Palumbo riapre via A.B.Nobel

La strada è stata riconsegnata alla collettività dopo un intervento di manutenzione straordinaria che ha consentito la sistemazione dell’arteria di collegamento tra i borghi di Cafasso e di Rettifilo

Il taglio del nastro

È stata riconsegnata alla collettività la strada comunale rurale via A.B. Nobel a Capaccio Paestum, dopo un intervento di manutenzione straordinaria che ha consentito la sistemazione dell’arteria di collegamento tra i borghi di Cafasso e di Rettifilo.

Il restyling

I lavori, realizzati dall’impresa  Opsa Costruzioni S.a.s. per un importo di circa 170mila euro, sono stati finanziati tramite il recupero di fondi che erano stati perduti (Bando di Attuazione Misura 125 del del vecchio Psr Campania 2007-2013). Gli interventi hanno riguardato la realizzazione del sistema di regimentazione delle acque piovane, il rifacimento della pavimentazione stradale e la realizzazione dell’impianto di pubblica illuminazione alimentato dal fotovoltaico.

I presenti

Insieme al primo cittadino, assessori e consiglieri della città di Capaccio Paestum, sono intervenuti all’inaugurazione della strada comunale il capostaff del Governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca, Franco Alfieri, il direttore generale per le politiche agricole, alimentari e forestali della Regione Campania Filippo Diasco, il funzionario capo Area IV del Comune di Capaccio Paestum Gianvito Bello, il direttore tecnico dei Lavori Carmine Del Verme, l’amministratore delegato dell’impresa Alfredo Sacco.
 

Soddisfatto il sindaco Franco Palumbo:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Ieri sera a Spinazzo, oggi a Rettifilo e Cafasso, nei giorni scorsi eravamo a Gromola. E continueremo così, in modo incessante, a fare programmazione ed opere di pubblica utilità: una ogni 28 giorni. Questa è un'opera che non sarebbe mai stata realizzata perchè i fondi erano stati perduti. Noi li abbiamo recuperati e li abbiamo utilizzati per restituire al Rettifilo e Cafasso un intervento di grande valenza. Un grazie particolare va alla Regione Campania che ha creduto nell’impegno che abbiamo assunto e portato a termine, realizzando l’intervento. Ai cittadini servono buoni esempi e buone pratiche: dare risposte intercettando e recuperando risorse in grado di #farebene le cose”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni 2020 in Campania: lo spoglio e i risultati/La diretta

  • Si laurea a 20 anni con Lode in Ingegneria Informatica: targa per un salernitano

  • Inizio dell'anno scolastico: 1° campanella il 28 settembre in altri 7 comuni salernitani

  • "Oggi voti? Certo, dopo il matrimonio mi reco al seggio": curiosità a Sassano per gli "sposi elettori"

  • Elezioni amministrative 2020: la diretta dello spoglio, i risultati

  • Elezioni regionali 2020: ecco chi è mister preferenze a Salerno città, i più votati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento