rotate-mobile
Cronaca Capaccio

Capaccio Paestum, il Comune pronto ad acquisire Palazzo Di Masi-Patella per 100mila euro

Dopo una lunga interlocuzione con i proprietari è stato dato il via libera all'acquisizione dell'immobile risalente al diciottesimo secolo

Il Palazzo Di Masi - Patella di Capaccio, risalente al 18esimo secolo, entrerà a stretto giro nella disponibilità del Comune. Dopo una lunga interlocuzione con i proprietari è stato dato il via libera all'acquisizione dell'immobile a fronte di un corrispettivo di 100mila euro. L'obiettivo del Comune è adibire il palazzo ad attività socio culturali per finalità pubbliche e istituzionali.

Alfieri: "Incrementiamo i servizi"

"Dopo l’acquisizione di Palazzo Stabile, da adibire a nuova sede comunale, l’amministrazione intende dare nuova vita anche Palazzo Di Masi – Patella. L’obiettivo – dichiara il sindaco Franco Alfieri – è incrementare in termini quantitativi e qualitativi i servizi da erogare per il Capoluogo, dove stiamo registrando la carenza di strutture idonee ad aree pubbliche. Con la riorganizzazione del traffico veicolare, l’istituzione di isole pedonali estive e l’incremento di turisti è infatti cresciuta l’esigenza di spazi vitali nel tessuto urbano. Da qui la volontà di acquisire il prestigioso immobile e di candidare a un bando ad hoc, nell’ambito del Pnrr, il progetto di restauro scientifico dello stesso palazzo per adeguarlo ad attività socio culturali".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capaccio Paestum, il Comune pronto ad acquisire Palazzo Di Masi-Patella per 100mila euro

SalernoToday è in caricamento