menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Carlo Astone

Carlo Astone

Capaccio: i sindacati pronti a proclamare lo sciopero dei lavoratori del Comune

Uil Fpl Salerno, Cgil Fp Salerno e Cisl Fp Salerno hanno organizzato un’assemblea generale dei lavoratori dell’Ente per discutere delle iniziative da intraprendere dopo l’ultimo incontro in prefettura

I dipendenti del Comune di Capaccio Paestum sono sul piede di guerra: i sindacati, infatti, sono pronti a proclamare lo sciopero a causa della mancata applicazione dell'accordo firmato sei mesi fa per le istituzioni delle progressioni economiche orizzontali. Le segreterie di Uil Fpl Salerno, Cgil Fp Salerno e Cisl Fp Salerno hanno organizzato, per venerdì 5 maggio, un’assemblea generale dei lavoratori dell’Ente per discutere delle iniziative da intraprendere dopo l’ultimo incontro in prefettura dello scorso 27 aprile in seguito al quale, però, non si è raggiunto alcun accordo.

"Il rimpallo va avanti ormai da mesi - fanno sapere dai sindacati - con il Collegio dei revisori del Comune che, nonostante il parere favorevole sul fondo, ha chiesto un parere al ministero dell’Economia e delle Finanze. Un ritardo che ha portato a uno slittamento delle selezioni e alla mancata applicazione dell’accordo che avrebbe contribuito, seppur in maniera minima, ad aumentare lo stipendio dei lavoratori in posizioni economiche svantaggiate". “Registriamo grande disagio e agitazione tra i dipendenti del Comune di Capaccio - ha commentato Carlo Astone, segretario provinciale della Uil Fpl - Il vedersi negato l'applicazione di un istituto contrattuale, come quello della progressione orizzontale, dichiara che saranno messi in essere tutti gli strumenti necessari per la realizzazione dell'accordo sottoscritto lo scorso mese di novembre. Ci auspichiamo, come sindacato, che l’amministrazione comunale si ravveda. Voglio precisare - conclude - che lo stato attuale delle cose sicuramente non giova al buon andamento del lavoro e per questo, come lavoratori, vogliamo scusarci fin da ora con i cittadini per gli eventuali disagi che si verificheranno”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Salute

Moderna e Pfizer: ecco cosa cambia da lunedì

Salute

Open day per Pfizer a Roccadaspide e per Moderna a Cava: le date

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento