menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Bartolomeo e il suo cane (Foto da Facebook)

Bartolomeo e il suo cane (Foto da Facebook)

Dramma a Capaccio, rottweiler ucciso a fucilate: l'amarezza del padrone

Il dolore del gestore del porticciolo turistico “Molo Nautico Sele”: "Speravo in una tua scappatella cosi non è stato. Ti ho trovato morto sulla spiaggia antistante il cantiere, sto impazzendo dal dolore"

Continuano a registrarsi episodi di violenza contro gli animali in provincia di Salerno. Dopo i cani impiccati trovati a Montecorvino Rovella, ieri un rottweiler di 7 anni di nome Rocky, di proprietà di Bartolomeo Gallo, gestore del porticciolo turistico “Molo Nautico Sele” di Capaccio Paestum, è stato ucciso con un colpo di fucile alla testa. A ritrovarlo è stato proprio il padrone che, dopo la sua scomparsa, aveva lanciato un appello sui social network per chiedere l’aiuto di conoscenti e amici. Pensava, infatti, che il suo amico a quattro zampe fosse fuggito dal cantiere dove veniva accudito.

E, invece, è stato ucciso. “Speravo in una tua scappatella cosi non è stato – scrive Bartolomeo su Facebook -  ti ho trovato morto sulla spiaggia antistante il cantiere, sto impazzendo dal dolore”. Della vicenda sono stati avvisati i carabinieri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento