rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Cronaca Capaccio

Omicidio di Capaccio, scarcerata la 16enne che ha ucciso la nonna. Il legale: "Non è incinta"

L'avvocato Natale: "La mia assistita ha chiarito ogni aspetto, poiché si tratta di una ragazza che non ha compiuto ancora 17 anni, il giudice si è riservato e vorrei attendere l'esito del provvedimento"

E’ durato oltre due ore l’interrogatorio di garanzia della ragazza di 16 anni accusata dell’omicidio della nonna, Ermenegilda Candreva, avvenuto nella serata di lunedì scorso a Capaccio Paestum. 

L'interrogatorio

La giovane, assistita dall’avvocato Antonello Natale, ha reso dichiarazioni spontanee. “La mia assistita ha chiarito ogni aspetto, poiché si tratta di una ragazza che non ha compiuto ancora 17 anni, il giudice si è riservato e vorrei attendere l'esito del provvedimento. Le dichiarazioni che lei ha reso sono soddisfacenti rispetto alla ricostruzione e laddove ci fosse una rispondenza tra la ricostruzione fatta e le indagini scientifiche, avremo la coincidenza di una verità storica con una verità processuale. Più di questo non posso dire".

La scarcerazione

La ragazza, dopo l’interrogatorio, è stata rimessa in libertà (era stata rinchiusa nel carcere minorile di Nisida) per essere trasferita in una comunità. Sollecitato dai giornalisti presenti dinanzi la Procura presso il Tribunale per i Minorenni di Salerno, il legale ha “smentito categoricamente” la notizia, diffusa ieri anche tramite il programma “La Vita in Diretta” di Rai1, che la sua assistita aspetti un bambino.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio di Capaccio, scarcerata la 16enne che ha ucciso la nonna. Il legale: "Non è incinta"

SalernoToday è in caricamento