rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca Scafati

Capodanno 2013, fuochi d'artificio: arresti a Scafati e Nocera Inferiore

Tre arresti nell'agro nocerino e quasi 150 chilogrammi di botti sequestrati: bilancio di operazioni di guardia di finanza e carabinieri

Cento chilogrammi di botti di Capodanno sequestrati nell'agro nocerino dai finanzieri della compagnia di Scafati: in totale sono 2mila i botti trovati in autovetture e locali appartenenti a tre diverse persone. Una di loro è stata tratta in arresto mentre le altre due sono state denunciate all'autorità giudiziaria.

Altre due persone sono state arrestate nell'agro nocerino, una a Scafati l'altra a Nocera Inferiore, dai carabinieri del reparto territoriale nocerino, coordinati dal maggiore Matteo Gabelloni. I militari hanno trovato in una cantina di Scafati di proprietà di F. R., 48 anni, un vero e proprio arsenale di fuochi d'artificio (40 chilogrammi circa) e una quarantina di chilogrammi di polvere e miccia esplodente. L'uomo è stato arrestato.

Arrestato anche un giovane a Nocera Inferiore in quanto trovato in possesso di sei bombe carta, trasportate nella propria vettura. Il giovane è finito ai domiciliari.

Le foto dei sequestri sono della guardia di finanza e del reparto territoriale carabinieri di Nocera Inferiore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capodanno 2013, fuochi d'artificio: arresti a Scafati e Nocera Inferiore

SalernoToday è in caricamento