rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca

Capodanno 2013, dodici feriti per i botti a Salerno e provincia

Fortunatamente nessuna vittima e nessun ferito grave in seguito all'utilizzo di botti in occasione dei festeggiamenti per il nuovo anno

E' di dodici feriti per i fuochi d'artificio il bilancio relativo al Capodanno 2013 in provincia di Salerno. Tra le dodici persone rimaste ferite anche due minori. Fortunatamente per nessuno dei feriti è stata emessa una prognosi superiore ai venti giorni.

Nel dettaglio, ad Eboli un bambino di 2 anni ha riportato una lieve ustione ad una mano provocata da una girandola natalizia mentre a Mercato San Severino, nella valle dell'Irno, un bambino di 9 anni si è lievemente ferito al padiglione auricolare. Cinque i feriti nel territorio dell'agro nocerino sarnese. Due persone sono rimaste ferite a Salerno città mentre all'ospedale Villa Malta di Sarno sono giunte tre persone rimaste ferite nel territorio della provincia di Napoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capodanno 2013, dodici feriti per i botti a Salerno e provincia

SalernoToday è in caricamento