Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Cava de' Tirreni e Vallo della Lucania: botti vietati, ecco le ordinanze

I sindaci hanno firmato ordinanze che disciplinano le modalità di utilizzo (e soprattutto i giorni) di esplosione dei fuochi pirotecnici

Cava de' Tirreni e Vallo della Lucania si accodano a San Cipriano Picentino: i sindaci hanno firmato ordinanze che disciplinano le modalità di utilizzo (e soprattutto i giorni) di esplosione dei fuochi pirotecnici.

A Cava

Il sindaco Vincenzo Servalli ha emesso “provvedimenti restrittivi per l’accensione di artifici pericolosi e non”. Vige il divieto di far esplodere petardi, mortaretti e botti di qualsiasi tipologia, ad eccezione dei giorni 31 dicembre 2019 e 1° gennaio 2020, in particolare nel Centro Storico, nei luoghi pubblici e, a salvaguardia della pubblica incolumità, in quelli privati “se ciò produca conseguenze di qualsiasi genere o natura, con ripercussioni su luoghi pubblici“.

Vallo della Lucania

Il sindaco Antonio Aloia ha emanato una ordinanza che vieta il lancio e l'esplosione di petardi, mortaretti e fuochi pirotecnici nella notte di San Silvestro e a Capodanno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cava de' Tirreni e Vallo della Lucania: botti vietati, ecco le ordinanze

SalernoToday è in caricamento