menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tenta di placare l'ira di un detenuto ma viene aggredito: ferito un agente

Ennesimo episodio di violenza nel carcere di Salerno. Questa volta un detenuto, originario dell'Albania, è andato in escandescenza perchè contrario al suo trasferimento in un'altra sede

Nuova aggressione all’interno della casa circondariale di Salerno. L’ultima in ordine di tempo si è verificata ieri mattina quando un agente della polizia penitenziaria è intervenuto per calmare un detenuto, originario dell’Albania e accusato di rapina, che è andato improvvisamente in escandescenza perché contrario al suo trasferimento in altra sede. Soltanto che il gesto del poliziotto non è stato apprezzato dall’uomo, il quale lo ha aggredito fratturandogli il polso della mano destra.   

A soccorrerlo ci hanno pensato i colleghi che, dopo averlo portato in infermeria, lo hanno trasportato successivamente al Pronto Soccorso dell’ospedale Ruggi d’Aragona, dove i medici gli hanno rilasciato una prognosi di 15 giorni. A denunciare l’accaduto il Sappe (Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria) e la Uil Penitenziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento