Venerdì, 12 Luglio 2024
Cronaca

Muore in carcere davanti agli altri detenuti: la famiglia sporge denuncia

A perdere la vita Ivan Gentile, 43 anni, che era rinchiuso nella casa circondariale del capoluogo per una serie di piccoli reati. Secondo i familiari da tre giorni lamentava forti dolori al petto. Si indaga

Dramma nel carcere di Salerno. Ieri mattina è deceduto, all’età di appena 43 anni, Ivan Gentile, originario di Agerola, finito dietro le sbarre per una serie di piccoli reati che stava scontando in una cella della casa circondariale del quartiere Fuorni. Secondo i familiari, l’uomo lamentava da giorni (almeno tre) forti dolori al petto. Forse un principio di infarto che - secondo loro -  potrebbe essere stato sottovalutato dai medici in servizio presso la struttura carceraria. E, infatti, dagli accertamenti effettuati dal medico legale sarebbe risultato che sul corpo di Ivan non vi è alcun segno di violenza e che il decesso sarebbe avvenuto a seguito proprio di un arresto cardiaco.   

Nella giornata di oggi il legale della famiglia, Stefania Pierro, presenterà un esposto in Procura e chiederà formalmente ai giudici anche un esame peritale per accertare le cause esatte che hanno portato alla morte del 43enne.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore in carcere davanti agli altri detenuti: la famiglia sporge denuncia
SalernoToday è in caricamento