menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ruggi, summit con Cantone: Picariello sospende lo sciopero della fame

Motivo della protesta la carenza di personale nei reparti Area Critica e Sezione Detenuti dell'azienda ospedaliera universitaria San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona

Il segretario territoriale e coordinatore regionale del NurSind (Sindacato delle professioni infiermeristiche) Pasquale Picariello , intorno alle 16 di oggi, ha sospeso lo sciopero della fame iniziato nella mattinata di martedì. Motivo della protesta la carenza di personale nei reparti Area Critica e Sezione Detenuti dell’azienda ospedaliera universitaria San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona. Il sindacalista ha preso la decisione a seguito di un incontro con il commissario straordinario Nicola Cantone a cui hanno partecipato altri esponenti del NurSind. Al termine del summit Picariello ha chiesto una verifica a breve di “tutte le posizioni organizzative che a suo dire sono esagerate nel numero ed in alcuni casi illegittime“. E, anche, “il pagamento entro brave tempo delle indennità dovute ai coordinatori come prevede il Ccnl ed evidenziato anche dalla delibera 461 del 6 agosto 2008, onde evitare inutili contenziosi con l’azienda. Gli operatori tutti sono ancora in attesa di un orario di servizio unico per tutta l’azienda nel rispetto delle normative vigenti”. Infine ha chiesto una verifica dei livelli minimi essenziali di assistenza in tutti i reparti”.   

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento