rotate-mobile
Cronaca

Caro energia e risparmio gas: gli alunni rischiano di patire il freddo in aula, ecco perchè

Peraltro, non è esclusa una possibile nuova ondata di Covid: come è noto, durante l'emergenza, era stato disposto un ricambio d'aria frequente degli ambienti scolastici, con porte e finestre aperte. Tale eventuale condizione, non potrebbe che raffreddare ulteriormente le aule

Gli alunni e i docenti rischiano di patire il freddo, per il prossimo anno scolastico, in quanto il gas dovrà essere necessariamente razionato per via del caro energia. La temperatura in aula non potrà superare i 19 gradi. Preoccupati, i dirigenti scolastici che considerano, ovviamente, il riscaldamento a scuola una necessità. Per la preside del liceo Tasso di Salerno, Carmela Santarcangelo, "i 19 gradi nelle aule sono pochi: in classe l'ambiente deve essere confortevole e risparmiare disagi a studenti e docenti. L’impianto di riscaldamento viene gestito direttamente dalla Provincia: speriamo possa essere alzata almeno di qualche grado la temperatura in aula", ha concluso la dirigente.

La riflessione

Peraltro, non è esclusa una possibile nuova ondata di Covid: come è noto, durante l'emergenza, era stato disposto un ricambio d'aria frequente degli ambienti scolastici, con porte e finestre aperte. Tale eventuale condizione, non potrebbe che raffreddare ulteriormente le aule, con il clima già rigido dell'inverno, a tutto danno della salute di docenti e alunni.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caro energia e risparmio gas: gli alunni rischiano di patire il freddo in aula, ecco perchè

SalernoToday è in caricamento