rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca Centro / Via Verdi

Casa a luci rosse a Parco Arbostella: nei guai una straniera e due salernitane

Un giro d'affari che superava i 10mila euro mensili, quello della straniera che versava alle due salernitane di 50 anni e di 65 anni, circa 2.500 euro al mese

Scovata una casa a luci rosse, a Parco Arbostella, in viale Verdi. Sono stati i residenti della zona ad allertare i carabinieri, insospettiti dal via vai nell'appartamento salernitano, in orari notturni, di uomini di tutte le età. Era O.I.E, 34enne originaria di Santo Domingo a "concedersi" pretendendo fino a 250 euro a prestazione sessuale.

Un giro d'affari che superava i 10mila euro mensili, quello della straniera che versava alle due salernitane di 50 anni e di 65 anni, circa 2.500 euro ogni mese. Colta sul fatto, dunque, la prostituta, in compagnia di un anziano e di più di 1000 euro in contanti, oltre che con cellulari con i quali fissava gli appuntamenti con i clienti. Sigilli, alla casa a luci rosse, mentre le due insospettabili salernitane che ricevevano il denaro da O.I.E. sono state, quindi, denunciate per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casa a luci rosse a Parco Arbostella: nei guai una straniera e due salernitane

SalernoToday è in caricamento