Cronaca

Casal Velino, la maestra affetta da meningite torna a respirare in autonomia

La giovane di 30 anni, lavora in una scuola dell’infanzia di Benevento, è ancora in prognosi riservata, ma qualche piccolo segnale di ripresa inizia a darlo

Ha iniziato a respirare di nuovo autonomamente la maestra cilentana affetta da meningite e ricoverata, da una settimana, presso l’ospedale “Cotugno” di Napoli. La giovane di 30 anni, originaria di Casalvelino che lavora in una scuola dell’infanzia di Benevento, è ancora in prognosi riservata, ma qualche piccolo segnale di ripresa inizia a darlo.

La corsa in ospedale

Precedentemente era in cura al “Rummo”, il nosocomio beneventano, ma quando le sue condizioni di salute sono peggiorate i medici hanno disposto il trasferimento nella struttura ospedaliera partenopea. La meningite contratta sarebbe di origine batterica. In questi giorni familiari, amici e conoscenti del piccolo paese cilentano si sono uniti anche in preghiera per manifestarle la loro vicinanza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casal Velino, la maestra affetta da meningite torna a respirare in autonomia

SalernoToday è in caricamento