Uomo di Casal Velino muore in clinica dopo intervento: aperta un'inchiesta

Il fascicolo, al momento a carico di ignoti, è affidato al pm Antonia Giammaria, che ha acquisito le cartelle cliniche e disposto l'autopsia sulla salma, prevista per oggi al Policlinico Tor Vergata

La Procura di Roma indaga per omicidio colposo sulla morte di Antonio Mainolfi, 69 anni, di Casal Velino, avvenuta domenica scorsa presso il Neurogical Centre of Latium (NCL), Istituto di Neuroscienze, di Roma, dov'era in cura da tempo. 

L’inchiesta

Il fascicolo, al momento a carico di ignoti, è affidato al pm Antonia Giammaria, che ha acquisito le cartelle cliniche e disposto l'autopsia sulla salma, prevista per oggi al Policlinico Tor Vergata. A far scattare le indagini è stata la denuncia presentata dai figli della vittima, assistiti da Studio3A-Valore S.p.A. in collaborazione con l'avvocato Donatello D'Onofrio. Il 69enne, che soffriva di discopatia, ernia discale multipla, nell'arco di oltre un anno, avrebbe subito sei operazioni fino all'improvviso decesso. Ora si attendono i risultati dell'autopsia per chiarire le cause della morte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

  • Salerno a lutto, è morto Ciro Di Lorenzo: ora veglierà sulla sua Maria Pia

Torna su
SalernoToday è in caricamento