rotate-mobile
Cronaca Serre

Colto da malore mentre lavora in caserma: morto militare a Persano

A dare l’allarme sono stati i colleghi, che hanno allertato i sanitari del 118, i quali hanno tentato di rianimarlo ma è stato tutto inutile

Dramma, ieri pomeriggio, nella casera di Persano, dov’è deceduto uno dei militari. Il sergente maggiore aiutante Vincenzo Alfano, che viveva con la famiglia ad Altavilla Silentina ma era originario della provincia di Caserta, sarebbe stato colto da un improvviso malore mentre si trovava nel suo ufficio.

I soccorsi

A dare l’allarme sono stati i colleghi, che hanno allertato i sanitari del 118, i quali hanno tentato di rianimarlo ma è stato tutto inutile. Il corpo è stato condotto dai carabinieri presso l’ospedale di Eboli a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Il dolore 

Il militare lascia la moglie e due figli. La notizia della sua scomparsa ha fatto in poche ore il giro di Altavilla Silentina e tra i colleghi anche delle forze dell'ordine della zona che lo conoscevano. I membri dell'associazione Amici del Tricolore Aps scrive: "Siamo affranti e ci mancano le parole. Un dolore Senza pari...il Sergente Maggiore Aiutante Vincenzo Alfano era serio, preciso, nel suo lavoro un vero professionista, amava più di ogni altra cosa la sua cara famiglia...Siamo con tutto il cuore vicini alla sua cara famiglia... Vincenzo Amici del Tricolore aps ti saluta, Il ricordo delle tue gesta e della tua meravigliosa anima, resterà per sempre nei nostri cuori".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colto da malore mentre lavora in caserma: morto militare a Persano

SalernoToday è in caricamento