Consorzio Sa/3: Casinelli e Celestino chiedono un incontro urgente

Ettore Casinelli e Walter Celestino del sindacato Azzurro hanno scritto una lettera ai rappresentanti legali di EcoAmbiente e del Consorzio Sa/3 nonchè al governatore Vincenzo De Luca, all'assessore Fulvio Bonavitacola ed al presidente della Provincia

Ettore Casinelli

Ettore Casinelli e Walter Celestino del sindacato Azzurro hanno scritto una lettera ai rappresentanti legali di EcoAmbiente e del Consorzio Sa/3 nonchè al governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca, all'assessore regionale all'Ambiente Fulvio Bonavitacola ed al presidente della Provincia di Salerno Canfora per chiedere un incontro urgente sulla vicenda EcoAmbiente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I motivi della richiesta

Casinelli e Celestino, nella lettera, spiegano che : "La mission della Direzione Aziendale di EcoAmbiente consiste nello gestire in modo efficiente, efficace ed economico il ciclo dei rifiuti urbani nella provincia più estesa d'Italia, nel rispetto delle disposizioni normative volte alla eliminazione della frammentazione gestionale, caratteristica degli ultimi 20 anni di gestione dei rifiuti nella Regione Campania; nell'ottemperare alle esigenze di informazione e comunicazione ai cittadini, sia per quanto concerne  la materia ambientale in generale sia in ordine alla mera gestione dei servizi e nel realizzare la sinergia con le 158 Amministrazioni Comunali della Provincia di Salerno, mancata sino ad oggi, al fine di garantire un servizio a tutela della salute pubblica, capillare ed omogeneo sull'intero territorio di riferimento". I due sindacalisti, poi, analizzano la situazione del Consorzio Sa/3: "L'impianto del Consorzio Sa/3 costruito con i fondi della comunità europea resta chiuso o è aperto?  Le cessioni del quinto vengono pagate alle finanziarie o trattenute solo in busta paga? I contributi previdenziali vengono versati all'Inps? Il parco automezzi che costo ha avuto in passato e che costo ha attualmente? I contributi Conai, Corepla e Raee come vengono gestiti? La società EcoAmbiente spa costituita con la legge 26/10, che ruoli ha nei confronti impianto del Consorzio Sa/3,la legge dice diceva che doveva gestire l'impianto del Consorzio Sa /3  garantendo assunzioni tra il 2001/2008. I dipendenti del consorzio, dal 2001/2009, sono stati retribuiti tramite Banca d'Italia per l'emergenza.rifiuti in Campania, quindi i soldi delle tasse sui rifiuti che fine hanno fatto e come sono stati gestiti, visto che i dipendenti non sono stati un costo per il consorzio Sa/3?" concludono.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus a Cava de' Tirreni, morto luogotenente dei carabinieri

  • Covid-19: situazione drammatica al Ruggi, anziana in gravissime condizioni

  • Coronavirus, nuovi contagi in provincia di Salerno: i comuni coinvolti

  • Covid-19 a Cava, lo sfogo di Carla De Pisapia: "Mio padre è morto e devono ancora farmi il tampone"

  • Covid-19: altri 3 contagi a San Mango, nuovi casi a San Severino, Sarno, Vibonati e Nocera

  • Covid-19: contagi in diminuzione in Campania, l'analisi dei dati

Torna su
SalernoToday è in caricamento