Cronaca

Caso Crescent: udienza conclusa, il destino dell'opera dipende dalla sentenza definitiva

Oltre un'ora di discussione sul Crescent, oggi, dinanzi ai giudici del Consiglio di Stato. E mentre gli avvocati di Italia Nostra hanno chiesto il rinvio della pronuncia, i legali della società hanno rivendicato la chiusura del capitolo

Oltre un'ora di discussione sul Crescent, oggi, dinanzi ai giudici del Consiglio di Stato. E mentre gli avvocati di Italia Nostra hanno chiesto il rinvio della pronuncia, i legali della società hanno rivendicato la chiusura del capitolo, sollecitando una rapida decisione di Palazzo Spada. Sotto i rifllettori, dunque, verifiche, sdemanializzazione, e le autorizzazioni in materia paesaggistica.

I legali del Crescent srl insistono, intanto, sul fatto che l’autorizzazione resti efficace per 5 anni: i lavori sarebbero iniziati proprio durante il quinquennio. Circa la deviazione del Fusandola, gli stessi avvocati hanno sottolineato come il cantiere abbia già superato le verifiche previste. Si attende, dunque, una pronuncia definitiva da Roma: i giudici emetteranno da qui ad un mese la loro sentenza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Crescent: udienza conclusa, il destino dell'opera dipende dalla sentenza definitiva

SalernoToday è in caricamento