Cassa Edile Salernitana, anticipo del trattamento economico accantonato per ferie

L'operazione segue quella del 27 marzo scorso quando fu pagata in anticipo l'Ape - per un importo pari a 1.956.000 euro - a 3.728 operai dipendenti di 1.270 imprese

Nella giornata di domani (giovedì 9 aprile) la Cassa Edile Salernitana procederà ad anticipare agli operai il pagamento del trattamento economico accantonato per ferie tra ottobre e dicembre 2019 (cartella di luglio 2020). L'erogazione dell’importo spettante avviene in favore dei lavoratori per i quali il datore di lavoro ha provveduto all’accantonamento degli importi dovuti presso la Cassa Edile nel periodo 1 ottobre-31 dicembre 2019 come determinato in sede Cnce (Commissione Nazionale Paritetica per le Casse Edili) e in seguito alle riunioni con le organizzazioni sindacali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I dati

In provincia di Salerno i lavoratori interessati, censiti in Cassa Edile sono 5.679 dipendenti in 1.615 imprese. L'operazione segue quella del 27 marzo scorso quando fu pagata in anticipo l'Ape - per un importo pari a 1.956.000 euro - a 3.728 operai dipendenti di 1.270 imprese. "Si tratta - dichiara il direttore Carlo Farace, il presidente Valeria Rainone e il vicepresidente Patrizia Spinelli - di due operazioni fortemente attese dalla forza lavoro locale che in questo modo riesce ad affrontare con meno difficoltà la difficile situazione determinatasi con il blocco delle attività. Un ringraziamento per l'impegno e la collaborazione va alla struttura operativa della Cassa Edile che in questo grave momento consente ai lavoratori del comparto una boccata d'ossigeno. Il Comitato di Presidenza della Cassa Edile segue con la massima attenzione l'evoluzione della situazione e auspica prima di tutto il superamento delle difficoltà legate alla pandemia. Siamo convinti che quando la situazione lo consentirà sarà il momento, anche in provincia di Salerno, di guardare con attenzione a che cosa è possibile fare per una ripartenza del settore edile che possa dare occupazione a tanti addetti da troppo tempo alle prese con un'emergenza lavorativa che ha subito un ulteriore e incredibile colpo. Come anche per le imprese si renderanno indispensabili non secondari interventi di sostegno" conclude la nota.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, nuova ordinanza della Regione Campania: confermate le restrizioni

  • Campania: dietrofront sulla scuola, non riaprono neppure le elementari

  • Covid-19: torna l'autocertificazione in Campania, all'orizzonte un nuovo decreto di Conte

  • Superenalotto, la Dea bendata bacia Salerno: vinti 25mila euro

  • Covid-19: il coprifuoco inizia venerdì, De Luca denuncia la mancanza di personale sanitario

  • Ordinanza anti-Covid di De Luca, i commercianti bloccano via Roma: "Il sindaco scenda dal Comune"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento