rotate-mobile
Cronaca Castel San Giorgio

Calci e pugni a due donne a Castel San Giorgio: condannato ad 1 anno di reclusione

Il risarcimento danni sarà valutato in sede civile, come da sentenza

Inizialmente fu considerata un'aggressione di natura omofoba, quella consumata la scorsa estate da un 40enne di Castel San Giorgio. Poi, caduta l'aggravante in sede di convalida, il processo aveva preso il suo corso. Giorni fa, l'uomo è stato condannato ad 1 anno di reclusione per lesioni aggravate. Una delle ragazze colpite perse tre denti. Ad arrestare l'uomo furono i carabinieri, sollecitati ad intervenire dopo che una delle due vittime aveva visto l'uomo sostare presso casa delle due. 

La storia

Insulti, calci e pugni furono sferrate contro le due donne, fidanzate, pur con l'intervento dei carabinieri che bloccarono l'uomo a fatica. Mai svelate le ragioni di quella violenza, probabilmente legate a pregressi tra l'uomo e le due donne. Il risarcimento danni sarà valutato in sede civile, come da sentenza

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calci e pugni a due donne a Castel San Giorgio: condannato ad 1 anno di reclusione

SalernoToday è in caricamento