menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Maltrattamenti in famiglia

Maltrattamenti in famiglia

Maltrattava moglie e figlio, arrestato a Castel San Giorgio

Picchiava e minacciava con un coltello la moglie: è stato arrestato dai carabinieri un operaio di 32 anni, dopo la denuncia della sua stessa consorte che ha raccontato delle violenze subite insieme al figlio

La picchiava e la minacciava con un coltello, maltrattando da tempo anche il figlio dodicenne. Questo l'agghiacciante racconto di una donna polacca di 34 anni che, dopo l'ennesimo episodio di violenza subita, ha denunciato il marito 32 enne, suo connazionale. A trarlo in arresto a Castel San Giorgio, dunque, i carabinieri che hanno riferito dei ripetuti maltrattamenti familiari subiti dalla donna e dal figlio.

Stanca di soffrire in silenzio e spaventata per le minacce con il coltello del marito, la giovane mamma ha, dunque, deciso di parlare, risparmiando nuovi traumi anche il figlioletto.Trattenuto nella camera di sicurezza della caserma dei carabinieri della compagnia di Mercato San Severino, dunque, l'uomo, nella vita operaio, resta attualmente in attesa di giudizio.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento