rotate-mobile
Cronaca Castel San Giorgio

Castel San Giorgio, Fratelli d'Italia: "Sulla sicurezza passata la nostra linea in consiglio comunale"

La nota del circolo di Fratelli d'Italia "Paolo Borsellino" di Castel San Giorgio dopo la seduta di consiglio sulla questione sicurezza

"Il consiglio comunale straordinario del Comune di Castel San Giorgio, richiesto dal nostro gruppo per affrontare il delicato tema della sicurezza, si è concluso con alcune decisioni che, in parte, soddisfano le  nostre aspettative, che sono quelle dei cittadini di Castel San Giorgio, da tempo preoccupati per gli episodi  che si sono susseguiti sul territorio". È quanto si legge nella nota del circolo di Fratelli d'Italia "Paolo Borsellino" di Castel San Giorgio dopo la seduta di consiglio sulla questione sicurezza.  

La nota

"Sono state accolte le nostre richieste di tenere, entro la fine di settembre, un consiglio comunale, poi  mutato in assemblea, aperta al pubblico, a tutte le forze politiche, istituzionali e associative, per discutere  del tema della sicurezza e, soprattutto, per indicare soluzioni che possano essere condivise da tutti. Sarà inoltre, redatto, per dare maggior forza al sindaco, un documento unico, sottoscritto ed approvato da  tutte le forze politiche presenti in Consiglio Comunale, con il quale chiedere, a tutte le autorità - da quella  giudiziaria a quella preposta all'ordine pubblico - di mantenere sempre alta l'attenzione su tutto il territorio  di Castel San Giorgio ed un rafforzamento dell’organico della locale stazione dei Carabinieri". "Non è stata accolta - prosegue la nota di Fdi - la proposta di istituire la Commissione Sicurezza aperta a tutti i consiglieri comunali ed  alle forze politiche locali non presenti in Consiglio comunale, riteniamo questo fatto una grave sconfitta per il paese e per la politica.  Abbiamo dato al consiglio comunale, sicuramente, un segnale importante che va nella direzione della  collaborazione istituzionale tra maggioranza ed opposizione nel segno del bene comune. Ci auguriamo, affidandoci alla serietà del Presidente del Consiglio, che, anche nel prosieguo di questa  consiliatura, il clima di cooperazione sui grandi temi respirato in consiglio, possa riscontrarsi in  altre circostanze, nonostante le solite uscite fuori luogo del sindaco, che sembra sempre più affaccendata in  altre cose che non alla sorte del nostro Paese. Restiamo dispiaciuti per l’assenza da parte della maggioranza su questo importantissimo argomento, che tra  l’altro aveva imposto anche la data e l’orario di convocazione, su tema così delicato hanno preferito  disertare il Consiglio Comunale, erano presenti solo in 6".  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castel San Giorgio, Fratelli d'Italia: "Sulla sicurezza passata la nostra linea in consiglio comunale"

SalernoToday è in caricamento