menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Accusa il fidanzato di stupro per gelosia: donna finisce a processo

Nel 2010 la donna, residente a Castel San Giorgio, si recò dai carabinieri per denunciare il compagno che venne anche arrestato. Poi ritrattò tutto e ora dovrà risponderne in tribunale

Pur di fargliela pagare al suo fidanzato, di cui era supergelosa, una donna di 27 anni residente a Castel San Giorgio denunciò ai carabinieri di essere stata prima sequestrata in casa e poi violentata da quest’ultimo. E per rendere credibile la sua versione si stracciò addirittura i vestiti decidendo di ingerire anche un elevato quantitativo di alcol. Una storia, datata 28 agosto 2010 e completamente inventata, che però, nell’immediato portò all’arresto del compagno, il quale, dopo poco tempo, venne rilasciato perchè a donna si presentò nuovamente di persona in caserma per fare retromarcia, ritrattando parte della sua denuncia. 

Ora è lei a finire nei guai con pesanti accuse. Il processo inizierà il prossimo 19 aprile davanti al giudice del tribunale di Nocera Inferiore. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento