Mercoledì, 29 Settembre 2021
Cronaca Castel San Giorgio

Picchiava compagna con una mazza da baseball davanti al figlio: va a processo

Le accuse che lo riguardano vanno da marzo 2015 a giugno 2016, mentre i fatti sono stati commessi a Castel San Giorgio

Risponde di maltrattamenti e lesioni per aver picchiato con una mazza da baseball, mandandola in ospedale con un trauma cervicale e la frattura di una costola destra, un uomo di 57 anni di Castel San Giorgio.

Il processo

Le accuse che lo riguardano vanno da marzo 2015 a giugno 2016. La vittima, la compagna, di origine romena, convivente, che lo denunciò poi ai carabinieri. Alcune delle aggressioni sarebbero state consumate davanti al figlio piccolo della donna, che è costato un'aggravante all'imputato, ora rinviato a giudizio. Tra gli episodi, oltre a pugni e calci sferrati con violenza verso la vittima, anche il tentativo dell'uomo di strangolare la donna, che fu poi colpita al costato con la mazza da baseball. In quell'occasione, la vittima fu costretta a refertarsi in ospedale, a Mercato San Severino. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchiava compagna con una mazza da baseball davanti al figlio: va a processo

SalernoToday è in caricamento