rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Castel San Giorgio

Mazzetta per regolarizzare due coniugi in un alloggio, in tre rischiano processo per corruzione

A decidere per il processo sarà il gip in udienza preliminare, nelle prossime settimane

Mazzetta per regolarizzare la loro posizione di alloggiatari abusivi, chiesto il processo per tre persone. Sullo sfondo c'è l'indagine riguardo le modalità di assegnazione di appartamenti dell’ex I.A.C.P. di Salerno. Gli imputati sono un ex funzionario responsabile dell’unità operativa complessa/settore inquilinato dell'Agenzia Campana Edilizia Residenziale della provincia di Salerno, ex IACP (Istituto Autonomo Case Popolari), e una coppia di coniugi

Le accuse

Secondo le accuse, il funzionario, abusando della sua posizione, si sarebbe prestato a “regolarizzare” illecitamente l’occupazione abusiva di un alloggio popolare (modificando le graduatorie di ammissione al beneficio inserite nel sistema informatico), a fronte della dazione di somme di danaro (nel caso di specie, 1.500 euro, a parziale saldo della somma pattuita pari a euro 3.000) per “sistemare” la posizione alloggiativa dei due che occupavano abusivamente un immobile Acer sito a Castel San Giorgio, procedendo a nuova intestazione dell’alloggio con il fraudolento annullamento di una morosità di 17.000 euro, dovuti dal precedente beneficiario/occupante a giusto titolo. A decidere per il processo sarà il gip.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mazzetta per regolarizzare due coniugi in un alloggio, in tre rischiano processo per corruzione

SalernoToday è in caricamento