Cronaca

Lettera anonima e diffamatoria: ex comandante vigili rischia il processo

E' stata fissata per il 1 giugno l'udienza preliminare che dovrà valutare una richiesta di rinvio a giudizio per l'ex comandante della polizia municipale di Castel San Giorgio, Marco Inverso, denunciato dall'assessore Giovanni De Caro

E' stata fissata per il 1 giugno l'udienza preliminare che dovrà valutare una richiesta di rinvio a giudizio per l'ex comandante della polizia municipale di Castel San Giorgio, denunciato dall'assessore Giovanni De Caro. La vittima denunciò Marco Inverso in ragione di una lettera diffamatoria e anonima inviata alla Procura di Vallo

La lettera

Nella lettera si leggeva come De Caro, nel partecipare ad un concorso pubblico ad Ogliastro Cilento, avrebbe dichiarato il falso in quanto non in possesso di tutti i requisiti richiesti. Sul documento fu fatta una perizia da parte dell'avvocato difensore di De Caro, che trovò comparazioni con la calligrafia di Inverso. Da qui la decisione di denunciarlo. La comparazione era stata fatta con lettere e documenti istituzionali prodotti da Inverso durante gli anni di servizio a Castel San Giorgio. Dinanzi al gip, Inverso potrà fornire le sue spiegazioni ed eventuali memorie difensive sulle accuse che gli muove la Procura di Vallo

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lettera anonima e diffamatoria: ex comandante vigili rischia il processo

SalernoToday è in caricamento