menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Castel San Giorgio, modifiche alla viabilità: scatta la serrata dei commercianti

"I nostri clienti si lamentano ogni giorno - dice Gennaro Cibelli, delegato Unimpresa - adesso impiegano un tempo maggiore per raggiungere le nostre attività"

Adesso è ufficiale. Nella giornata di domani, alle 18, vi sarà  la serrata degli esercizi commerciali di Via Guerrasio e Via Piave a Castel San Giorgio che durerà per circa mezz’ora, quindi fino alle 18,30. Ben quaranta commercianti protesteranno compatti per esprimere il proprio dissenso verso la modifica dell’assetto della viabilità, sia in Via Luigi Guerrasio, che per la Frazione Santa Croce, predisposta dall’amministrazione comunale in via sperimentale dal 28 Agosto e che sarebbe dovuta durare solo qualche giorno. 

Per i titolari dei negozi della zona l’attuale viabilità sta penalizzando fortemente gli esercizi commerciali della zona che si sono riuniti ed hanno incontrato l’amministrazione comunale per esprimere le proprie difficoltà in merito e chiedere il ripristino della consueta viabilità, ma la situazione attualmente non è cambiata. Oltre alla crisi che ormai da anni colpisce il commercio e non solo, un’altra grave perdita sta attanagliando i commercianti di Castel San Giorgio: molti di loro, infatti, in seguito alla modifica della viabilità, hanno visto calare addirittura il 50% del fatturato giornaliero

La criticità è dovuta allo scarso flusso automobilistico conseguente al nuovo assetto della viabilità di tali zone e il difficile raggiungimento quindi, delle stesse attività. “I nostri clienti si lamentano ogni giorno – denuncia Gennaro Cibelli, delegato Unimpresa per il comune di Castel San Giorgio, uno degli operatori danneggiati dalla modifica alla viabilità – adesso impiegano un tempo maggiore per raggiungere la mia attività, questo sta creando disagi e perdite di clienti. Saremo in quaranta a protestare, abbiamo tutti firmato l’istanza rivolta al Sindaco e a tutta l’Amministrazione, se saremo costretti, in seguito alla protesta di lunedì, attiveremo tutte le strade possibili e le sedi opportune per la tutela delle nostre imprese”.
 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Punta Campanella: avvistato un esemplare di balena grigia

  • social

    Laureana Cilento, consiglieri donano fiori alle piazze del paese

  • social

    Lotto tecnico, continuano le vincite: ecco i nuovi numeri

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento