Cronaca

Auto di servizio per uso "privato": due dipendenti della San Giorgio Servizi nei guai

Le due donne furono denunciate a luglio dal comandante dei vigili urbani, Marco Inverso, perchè avrebbero utilizzato l'auto della società per commissioni fuori comune, non autorizzate dall'amministrazione. La procura ha chiesto il processo

La procura chiede il processo per due dipendenti della San Giorgio Servizi, la società in house del Comune, con le accuse di truffa e peculato aggravato.

L'indagine

Le due donne furono denunciate a luglio dal comandante dei vigili urbani, Marco Inverso, perchè avrebbero utilizzato l'auto della società per commissioni fuori comune, non autorizzate dall'amministrazione. E per aver - sempre secondo l'accusa - tentato di nascondere l'orario di entrata al lavoro. Questo si sarebbe tradotto in un danno economico per la società in house e per il suo socio unico, il Comune. Da tempo le due dipendenti erano finite nel mirino dei controlli come ausiliari del traffico. Durante il blitz dei vigili, fu sequestrato anche un computer nel quale gli inquirenti rilevarono gli orari di ingresso e uscita. Spetterà ora al gip valutare l'impianto probatorio e decidere se fissare per le due dipendenti il processo

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto di servizio per uso "privato": due dipendenti della San Giorgio Servizi nei guai

SalernoToday è in caricamento