Sabato, 12 Giugno 2021
Cronaca

Castel San Giorgio, abuso d'ufficio e corruzione: assolto l'ex sindaco

Insieme a lui, erano imputati Antonella Mellini, funzionario dell’ufficio tecnico, e Raffaele Maldini, ex Direttore Generale dell’Ente

Abusi edilizi e istigazione alla corruzione: assolto l'ex sindaco di Castel San Giorgio, Andrea Donato, difeso dall’avvocato Sabato Salvati. Insieme a lui, erano imputati Antonella Mellini, funzionario dell’ufficio tecnico, e Raffaele Maldini, ex Direttore Generale dell’Ente.

Le accuse

Il sindaco rispondeva di istigazione alla corruzione, perchè - secondo l'impianto accusatorio -  avrebbe tentato di indurre un funzionario ad omettere di denunciare alcune irregolarità edilizie su alcune pratiche, promettendogli in cambio dell’omissione un incarico in posizione apicale. Donato e Mellini rispondevano anche di abuso di ufficio, perché avrebbero procurato vantaggi ai privati beneficiari dei provvedimenti abilitativi non revocando i provvedimenti abilitativi illegittimi che il denunciante aveva segnalato. Infine, i tre sono stati processati anche per una seconda accusa di abuso d'ufficio: a seguito della denuncia presentata dal funzionario, lo avrebbero reso, per finalità ritorsive, prima oggetto di un provvedimento di demansionamento e, poi, di un procedimento disciplinare. Il denunciante si era costituito anche parte civile nel procedimento penale. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castel San Giorgio, abuso d'ufficio e corruzione: assolto l'ex sindaco

SalernoToday è in caricamento