Sabato, 12 Giugno 2021
Cronaca

Picchiò il suo medico di base: 60enne finisce agli arresti domiciliari

Il dottore Luigi D'Amato venne aggredito, lo scorso 1 ottobre, all'interno del suo studio situato nel piccolo comune di Castel San Lorenzo

E’ finito agli arresti domiciliari l’uomo di 60 anni, C.G le sue iniziali, che lo scorso 1 ottobre, aggredì il suo medico di base Luigi D’Amato. Quest’ultimo, anestesista, senologo, diabetologo ed ex vicesindaco, appena entrato nel suo studio di Castel San Lorenzo, venne colpito alla testa con un tondino di ferro avvolto in una carta.

L'aggressione

Immediata la corsa in ospedale dove gli sono stati dati punti di sutura al capo e una prognosi di venti giorni. Il paziente venne subito identificato e denunciato dai carabinieri con l’accusa di lesione personali volontarie aggravate. Questa mattina la notifica del provvedimento di restrizione ai domiciliari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchiò il suo medico di base: 60enne finisce agli arresti domiciliari

SalernoToday è in caricamento