rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Cronaca Castelcivita

Tentò abusi su una sua dipendente, minacciando di farle perdere il lavoro: condannato

Attraverso minacce e violenza - secondo le accuse della procura di Salerno - l'uomo si sarebbe spinto a baciare la donna e a toccarla nelle parti intime, tentando poi di avere con lei un rapporto sessuale

Costringe sua dipendente a subire atti di natura sessuale. Il tribunale di Salerno lo ha condannato ad una pena di 5 anni e 6 mesi di reclusione. L'imputato è un imprenditore salernitano, condannato anche all’interdizione perpetua da qualsiasi ufficio attinente alla tutela o curatela e dai pubblici uffici, all’interdizione legale per la durata della pena e al risarcimento dei danni in favore della parte civile.

La storia

Attraverso minacce e violenza - secondo le accuse della procura di Salerno - l'uomo si sarebbe spinto a baciare la donna e a toccarla nelle parti intime, tentando poi di avere con lei un rapporto sessuale. La vittima sarebbe stata minacciata di perdere il lavoro, nel caso di rifiuto. In un’occasione, l’uomo avrebbe tentato di abusare della donna che riuscì a sfuggire alla violenza, finendo a terra e ferendosi. In seguito l’imprenditore le avrebbe fatto firmare le dimissioni dietro  minaccia. La donna decise così di sporgere denuncia per le molestie subite.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentò abusi su una sua dipendente, minacciando di farle perdere il lavoro: condannato

SalernoToday è in caricamento