Castellabate, barca a vela si capovolge: naufraghi in balia delle onde

L'increscioso episodio si è verificato in zona "Lago". Provvidenziale l'intervento della Guardia Costiera e di un'imbarcazione privata

Attimi di tensione nelle acque di Castellabate dove, in località “Lago” a circa 800 metri dalla costa, un’imbarcazione a vela, con a bordo due persone, si è completamente capovolta a causa del repentino peggioramento delle condizioni meteo marine. Fortunatamente un bagnante presente in zona ha allertato immediatamente l’ufficio circondariale marittimo di Agropoli, che ha subito inviato sul posto una motovedetta con a bordo un equipaggio attrezzato. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In pochi minuti gli uomini della Guardia Costiera hanno rinvenuto la barca a vela in balia delle onde e le due persone con indosso il giubbotto salvagente che cercavano di tornare a riva nuotando. I due malcapitati, quindi, sono stati soccorsi e tratti in salvo grazie anche all’aiuto di un’imbarcazione privata, sopraggiunta nel frattempo in zona. Le loro condizioni di salute sono buone. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, ad Avellino spunta anche il virus di "Festa": il sindaco tra gli assembramenti incita la movida contro Salerno

  • Covid-19, altri 4 casi positivi in Campania: due sono a Cava de' Tirreni

  • Assembramenti e cori contro Salerno, Selvaggia Lucarelli: "Ad Avellino i lanciafiamme di De Luca"

  • De Luca ospite di Gramellini su Rai 3: dalla Campania sicura, ai "raddrizzatori di banane"

  • Sparatoria ad Angri, ferito un imprenditore: a novembre un attentato alla sua azienda

  • Coronavirus: contagiata una persona a Vallo, il nuovo caso

Torna su
SalernoToday è in caricamento