rotate-mobile
Cronaca Castellabate

Intitolata una strada ad Andrea Fortunato: presenti Avallone e Akpa Akpro

La strada, attualmente priva di toponimo, si trova nella prima traversa del corso Matarazzo a Castellabate, dove sorge la sede del museo del calcio della Fondazione Polito

E’ stata inaugurata oggi pomeriggio, a Castellabate, la strada intitolata ad Andrea Fortunato, il giovane calciatore salernitano strappato alla vita da una leucemia fulminante. Aveva 23 anni e la fascia sinistra perse il proprio campione il 25 aprile 1995 a Perugia, dov'era ricoverato per tentare il dribbling più importante della sua vita, più importante degli applausi dei tifosi di Como, Pisa, Genoa, Juventus, oltre che della Nazionale italiana.  

L’inaugurazione

La strada, attualmente priva di toponimo, si trova nella prima traversa del corso Matarazzo, dove sorge la sede del museo del calcio della Fondazione Polito, intitolato proprio ad Andrea. Presenti il sindaco Costabile Spinelli,  il calciatore della Salernitana Akpa Akpro, il team manager Salvatore Avallone, Luca Fusco, Luigi Di Giaimo, l’ex assistente Giovanni Nicoletti e il procuratore Pasquale Gallo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Intitolata una strada ad Andrea Fortunato: presenti Avallone e Akpa Akpro

SalernoToday è in caricamento