Lite a Castellabate, giovane colpito con una bottiglia: arrestato 21enne

L'episodio di violenza si è verificato sul lungomare Perrotti a Santa Maria. Tempestivo l'intervento dei carabinieri

Momenti di tensione, nella notte tra domenica e lunedì, sul lungomare Perrotti a Santa Maria di Castellabate, dov'è andata in scena una lite furibonda per futili motivi tra due giovani. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La lite 

Un 34enne del posto è stato colpito con una bottiglia di vetro da un 21enne, originario della provincia di Napoli ma residente nel comune cilentano. Quest'ultimo, già con precedenti, è stato subito bloccato dai carabinieri che, dopo averlo identificato, lo hanno sottoposto agli arresti domiciliari in attesa del rito per direttissima. La vittima, che stava passeggiando con la famiglia, è stata soccorsa dai sanitari del 118 che gli hanno medicato le ferite riportate sul volto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimbo con la febbre: la mamma non aspetta il tampone e lo porta in ospedale, entrambi positivi

  • Incidente a Olevano: troppo gravi le ferite, muore 43enne

  • Covid-19: positivo anche un vigile collegato ai casi di Pontecagnano, sospetto di contagio a Cava

  • Covid-19: in aumento i positivi in Campania, 23 nuovi contagi

  • Violate norme anti Covid: la polizia chiude bar a Salerno

  • Travolte da un'auto su un muretto, amputata la gamba a Giulia: l'amica avvia una raccolta fondi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento