rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca Castellabate

Finisce in una buca e chiede risarcimento, no del Comune: "Era visibile e nella corsia opposta"

Il contenzioso è finito davanti al Giudice di pace di Agropoli. A citare il Comune è stata la compagnia assicurativa che garantiva il motociclista.

Era finito in una buca, presente nella carreggiata opposta. Il Comune di Castellabate ha però rigettato la proposta di accordo stragiudiziale di una donna che, due anni fa, il 30 giugno, si trovava su di una moto Bmw G 310, finendo a terra, rimediando diverse ferite.

La causa

L’incidente stradale avvenne in via monsignor Pietro Passaro, a Ogliastro Marina. Secondo la denuncia, la causa fu una buca posta sul manto stradale, non segnalata, né transennata e non visibile. Secondo le indagini della polizia municipale di Castellabate, invece,  la buca, che il conducente dichiarava essere stata causa del sinistro, si trovava nella carreggiata opposta a quella percorsa dal motociclo.  Secondo i caschi bianchi, non era neppure di grave pericolosità, in quanto ben visibile, considerata l’ora diurna dell’accadimento del sinistro. Il contenzioso è finito davanti al Giudice di pace di Agropoli. A citare il Comune è stata la compagnia assicurativa che garantiva il motociclista.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finisce in una buca e chiede risarcimento, no del Comune: "Era visibile e nella corsia opposta"

SalernoToday è in caricamento