rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca Castellabate

Scavo abusivo di 48 metri scoperto a Castellabate: blitz dei carabinieri

Al suo interno sono stati rinvenuti dei tubi prefabbricati in calcestruzzo finalizzati a convogliare le acque piovane in un vallone

Ancora abusi edilizi nel Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. Blitz, nelle ultime ore, dei carabinieri in località Alano di Castellabate, dove hanno scoperto la realizzazione di uno scavo lungo 48 metri per una profondità di 1 metro. 

Il sopralluogo 

Al suo interno sono stati rinvenuti dei tubi prefabbricati in calcestruzzo finalizzati a convogliare le acque piovane in un vallone. Un’opera realizzata in parte in area C2 e in parte in area D del Parco in assenza del necessario Nulla Osta dell’Ente. Dopo la segnalazione ai vertici del Parco è scattato l’ordine di ripristino dei luoghi con il completo interramento dello scavo. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scavo abusivo di 48 metri scoperto a Castellabate: blitz dei carabinieri

SalernoToday è in caricamento