Sabato, 15 Maggio 2021
Cronaca

Disabile presa a schiaffi in classe, i docenti: "Non si può minimizzare"

Dura presa di posizione dei professori dopo il video registrato all'interno dell'istituto "Ancel Keys" di Castelnuovo Cilento

Dopo la diffusione del video in cui si vedono dei compagni di classe mentre prendono a schiaffi una loro coetanea disabile, i docenti dell’istituto “Ancel Keys” di Castelnuovo Cilento decidono di condannare fermamente l’accaduto: “Non ci riconosciamo – si legge in una nota - in una scuola che non difende i più deboli, che non educa al rispetto dell’altro, che non ha la volontà di affrontare i problemi, che preferisce nascondere le proprie criticità, nel tentativo di dare un’immagine di sé che non corrisponde alla realtà”.

Le critiche alla scuola

Non solo. Ma il corpo docente critica anche la posizione assunta dalla dirigenza scolastica, che “ancora una volta si caratterizza per l’assenza di posizioni chiare e decise di condanna verso episodi esecrabili”. E aggiungono: “Scegliere di minimizzare quanto accade invece di denunciare ed intervenire con fermezza per tutelare la sicurezza e la serenità degli studenti, danneggia la scuola e lede l’immagine di tanti docenti che ogni giorno con onestà e professionalità svolgono il loro lavoro, tra mille difficoltà e non supportati da chi dovrebbe per primo essere esempio di rispetto della legalità”.

La solidarietà

Intanto domenica sera si è svolta una fiaccolata a Casal Velino, comune di residenza della giovane disabile, per ribadire il no alla violenza, a cui hanno partecipato numerosi cittadini e amministratori locali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disabile presa a schiaffi in classe, i docenti: "Non si può minimizzare"

SalernoToday è in caricamento