menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Amianto abbandonato vicino alla Badia di Cava: l'ira dell'assessore

Gli operai della Metellia Servizi hanno rinvenuto due lastre di amianto del peso di 40 chilogrammi ciascuna, fogli di guaina di asfalto di 50 chilogrammi ed altro materiale edile

Una microdiscarica a cielo aperto è stata scoperta in località “Sant’Arcangelo” di Cava de’ Tirreni. Ad effettuare i controlli sono stati gli operatori della Metellia Servizi dove - riporta Il Mattino - sono state rinvenute due lastre di amianto del peso di 40 chilogrammi ciascuna, fogli di guaina di asfalto di 50 chilogrammi ed altro materiale edile.  Non si tratterebbe di rifiuti di utenze domestiche. Le forze dell’ordine hanno avviato le indagini per risalire alle persone o alle ditte che approfitterebbero della zona isolata per scaricare i rifiuti e poi fuggire. Gli autori agirebbero soprattutto durante le ore notturne. 

Il commento

Sui nuovi sversamenti di rifiuti in strada interviene, su Facebook, l’assessore Nunzio Senatore che pubblica anche una foto: “È stato bello vedere per due mesi la città pulita, come sempre dovrebbe essere. Eppure i servizi di pulizia erano anche ridotti rispetto ad ora. Invece da qualche giorno arrivano foto come quelle qui sotto.  Come la mettiamo? Di chi è la colpa quindi?  Ve lo dico io, la colpa è di chi odia la nostra città e la tratta come una discarica.  E non venite a parlarmi di controlli e di telecamere”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Bonus affitto 2021: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento