Beccato con eroina e cocaina: pusher salernitano finisce in carcere

L'ordinanza di custodia cautelare è stata emessa dal tribunale di Milano. Il giovane ha cercato di sottrarsi all'arresto

Un pusher salernitano di 22 anni, con precedenti specifici, è stato arrestato dalla Polizia di Cava de’ Tirreni, a seguito dell’emissione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal tribunale di Milano

Il fatto 

Il giovane era stato trovato in possesso, insieme a due complici, di alcune dosi di eroina e cocaina, già confezionate e pronte per lo spaccio, circa una settimana fa dagli agenti del Commissariato e deferito all’Autorità Giudiziaria per possesso di sostanze stupefacenti. Poiché già destinatario della misura cautelare dell’obbligo di dimora da parte del Tribunale di Milano, quest’ultima Autorità Giudiziaria, concordando con l’informativa del Commissariato circa la spiccata capacità a delinquere del giovane, ha disposto l’aggravamento della misura con la custodia cautelare in carcere. Per questo, gli agenti del Commissariato, dopo un appostamento, hanno bloccato il pusher che, dopo aver tentato di sottrarsi all’arresto, è stato negli uffici per le formalità di rito. Al termine, è stato rinchiuso presso la casa circondariale di Salerno – Fuorni a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

  • Riapertura scuole in Campania, tamponi su docenti e alunni: De Luca firma l'ordinanza

Torna su
SalernoToday è in caricamento