Schiacciato dall'albero a Cava, la verità dalla perizia della Procura

La Procura di Nocera Inferiore impegnata a far luce sulle cause del decesso ed accertare eventuali responsabilità. Il sindaco Servalli ha già precisato che il fusto era monitorato, a dicembre scorso l'ultimo controllo

L'albero crollato

Sarà l’autopsia a fare luce sulla morte dell'oculista Gioacchino Mollo, il quale, ieri mattina, mentre passeggiava con il suo cane, è stato schiacciato da un albero abbattuto dal vento, vicino alla villa comunale.

Le indagini

La dinamica dell’accaduto sembra chiara. Una tragica fatalità. La Procura di Nocera Inferiore affiderà l’incarico al medico legale per effettuare l’esame autoptico con l’obiettivo di risalire alle reali cause del decesso dell’oculista.  Inoltre conferirà incarico per una perizia sulle condizioni di salute dell’albero crollato per accertare eventuali responsabilità. Sulla questione è già intervenuto il sindaco di Cava Vincenzo Servalli, il quale ha precisato che l’albero era stato sottoposto a numerosi controlli. L’ultimo effettuato da un agronomo lo scorso 4 dicembre da cui “è risultato tra quelli da non abbattere e soggetto a usuale manutenzione con revisione prevista tra un anno”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

Torna su
SalernoToday è in caricamento