Cronaca

Turisti a Cava, scontro tra il Comune e l'Ept: ecco il dossier sulle presenze

Da una verifica dei dati forniti direttamente al Comune dalle strutture ricettive cavesi, le presenze e gli arrivi nelle strutture alberghiere, per gli anni 2015 e 2016, risultano discordanti da quelli elaborati da una società esterna per conto dell’Ept

E’ scontro tra il Comune di Cava e l’Ept sulla presenza di turisti in città. Da una verifica dei dati forniti direttamente dalle strutture ricettive cavesi, le presenze e gli arrivi nelle strutture alberghiere, per gli anni 2015 e 2016, risultano discordanti da quelli elaborati da una società esterna per conto dell’Ept e della locale Azienda di Soggiorno e Turismo. In particolare,  nel 2015, le presenze e gli arrivi rilevati dal Comune sono 32426 arrivi, mentre 63501 presenze (quelli comunicati dall’Astc ed Ept sono 21209 arrivi e 65046 presenze). Nel 2016, invece, le presenze e gli arrivi rilevati dal Comune sono: 33747 arrivi e 66169 presenze (quelli comunicati dall’Astc ed Ept sono: 15738 arrivi e 57975 presenze).

Alla luce dei dati accertati risulta, quindi, che nel 2016 ci sia stato un incremento degli arrivi del 4,1% e delle presenze del 4,2%. Soddisfatto il sindaco Vincenzo Servalli: “Avevamo avuto il dubbio che quei dati non fossero corretti e dal lavoro dell’ufficio di staff, infatti, è emersa una discordanza non di poco conto che rimettiamo all’Ept ed all’Azienda di Soggiorno e Turismo per le dovute valutazioni. Certo, quanto accaduto deve però far suonare un campanello d’allarme a chi preposto a tali servizi e vorrà dire che l’Amministrazione provvederà ad una ulteriore autonoma rilevazione anche nei prossimi anni”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turisti a Cava, scontro tra il Comune e l'Ept: ecco il dossier sulle presenze

SalernoToday è in caricamento