rotate-mobile
Cronaca Cava de' Tirreni

Risarcimento alla piccola Arianna, Asl Salerno disponibile alla transazione

Lo ha annunciato il legale della famiglia, l'avvocato Mario Cicchetti, dopo avere ricevuto la conferma via pec dall'Asl

"L'Asl di Salerno, tornando sui propri passi, si è dichiarata disponibile a sottoscrivere la transazione con rinuncia alle spese, così come aveva chiesto la famiglia di Arianna Manzo, la "bimba di legno" ora 15enne, vittima di un grave episodio di malasanità quando aveva appena tre mesi". Lo ha annunciato il legale della famiglia, l'avvocato Mario Cicchetti, dopo avere ricevuto la conferma via pec dall'Asl

Le novità

"Non possiamo non accogliere con estremo favore tale decisione - commenta Cicchetti - che consentirà di scrivere il capitolo finale di questa incresciosa vicenda. Non rimane quindi che riprendere le fila di quelle trattative che si erano interrotte per l'ennesima volta lo scorso 25 febbraio e a seguito delle quali, comunque, l'ospedale Cardarelli di Napoli aveva deliberato, nelle scorse settimane, il pagamento di un anticipo in favore della minore di poco superiore a 1 milione di euro. Soldi che, allo stato, comunque, non sono ancora pervenuti alla piccola". "Ritengo pertanto che si possa finalmente fissare una data per la sottoscrizione di quell'atto transattivo che predisposi nel dicembre scorso al fine di poter formalizzare la volontà già espressa da tutte le parti processuali e quindi definire in maniera tombale la triste vicenda della piccola Arianna Manzo dietro il pagamento di un giusto risarcimento che le consenta finalmente di curarsi", conclude il legale della famiglia Manzo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Risarcimento alla piccola Arianna, Asl Salerno disponibile alla transazione

SalernoToday è in caricamento