Cronaca

Cava de' Tirreni, terzo furto al liceo: rubate anche le merendine

L'istituto preso di mira è il De Filippis in via Filangieri. Questa volta i ladri hanno portato via le merendine dai distributori. Uno di loro, nel forzare una finestra che dava all'interno, si è ferito ad una mano

Raid notturno al Liceo magistrale De Filippis in via Filangieri: è la terza volta in una settimana. E come per il passato, un gruppo di ignoti è entrato dal retro dell'istituto, rompendo la porta ed una finestra per scassinare le macchinette dei distributori automatici. Il loro bottino è risultato essere identico alle precedenti incursioni: le monete dei distributori automatici e qualche merendina che hanno consumato mentre mettevano a segno il colpo. Come le altre volte non hanno toccato il materiale scolastico e gli arredi. Pochi gli indizi a disposizione della polizia che ha avviato le indagini: una pinza rudimentale ed una lunga striscia di sangue, prova che uno degli autori si è ferito per poi lavare il sangue e tamponare la ferita in uno dei bagni dell’istituto.


Secondo le prime ricostruzioni la notte tra martedì e mercoledì, come già avvenuto la scorsa settimana, ignoti hanno fatto irruzione nell’istituto De Filippis. Prima avrebbero danneggiato il vetro di una finestra, poi si sarebbero diretti all'interno. Un componente della banda si è però ferito, lasciando sul pavimento una lunga striscia di sangue. Stesse chiazze anche in uno dei bagni dove probabilmente il ladro ha tentato di pulire la ferita. Una volta dentro, i ladri avrebbero scassinato le macchinette dei distributori automatici. Al momento non si conosce l’entità del bottino, ma nelle precedenti incursioni sono riusciti a portare via circa mille euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cava de' Tirreni, terzo furto al liceo: rubate anche le merendine

SalernoToday è in caricamento