Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca

Cava, gazebo di fiori al cimitero dato alle fiamme: a giudizio un commerciante

Ragioni di concorrenza dietro il gesto, che ora saranno approfondite in dibattimento

Finisce a processo la persona che avrebbe materialmente incendiato un gazebo di fiori, a Cava, nei pressi del cimitero comunale. L'accusa è di incendio in concorso, con una seconda persona, la cui posizione sarà però trattata a parte. Secondo le accuse, sarebbe stato lui a dare l'ordine di appiccare il fuoco.

Il fatto

I fatti risalgono alla fine del 2015, quando un rogo distrusse il gazebo e la merce al suo interno. Sul posto accorsero i vigili del fuoco della compagnia di Salerno e i vigili del fuoco. Le indagini furono condotte dai carabinieri di Cava e da quelli del reparto territoriale di Nocera Inferiore. Le fiamme distrussero l'intera attività,. Stando alle accuse della procura di Nocera Inferiore, con avallo del gup che ha disposto il rinvio a giudizio, l'uomo che diede fuoco con della benzina al gazebo aveva anch'egli un'attività commerciale, poco distante. Ragioni di concorrenza dietro il gesto, che ora saranno approfondite in dibattimento. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cava, gazebo di fiori al cimitero dato alle fiamme: a giudizio un commerciante

SalernoToday è in caricamento