Cronaca

Colto da malore mentre fa jogging, muore 59enne a Cava: "Ambulanza arrivata in ritardo"

A denunciare l'accaduto è il gruppo La Fratellanza che attacca: "Si può lasciare una città di 50.000 abitanti senza un presidio sanitario idoneo? La magistratura accerti eventuali responsabilità"

Tragedia, questa mattina, a Cava de’ Tirreni, dove un uomo di 59 anni della frazione Santa Lucia è morto a causa di un malore. Il giovane, mentre faceva jogging in via Giuseppe Vitale, si è accasciato a terra ed è stato soccorso da alcuni passanti, i quali hanno immediatamente chiesto l’intervento del 118. Purtroppo non c’è stato nulla da fare, il suo cuore non ha più ripreso a battere.

La polemica

A raccontare il dramma il gruppo “La Fratellanza” che denuncia: “L'ambulanza, partita dalla città di Angri, è arrivata sul luogo dopo circa 33 minuti dalla chiamata. Una storia drammatica, una morte improvvisa, per l'uomo. E adesso, dopo la tragedia, la città di Cava si chiede il motivo per cui il soccorso non è stato gestito dall''Ospedale SS. Maria dell'Olmo. Qualcuno ha ipotizzato che, forse, presso l'ospedale cavese, non vi era in quel preciso momento neanche un'ambulanza idonea e disponibile per il pronto intervento. Se tutto ciò fosse vero, sarebbe di una gravità inaudita”. Di qui la domanda inevitabile: “Ma è mai possibile che a Cava de’ Tirreni si possa morire così? Si può lasciare una città di 50.000 abitanti senza un presidio sanitario idoneo? Ci fermiamo qui e non andiamo oltre, per una forma di rispetto per il dolore della famiglia del giovane, a cui esprimiamo tutta la nostra vicinanza e porgiamo le nostre più sentite condoglianze. Sarà la magistratura ad accertare se vi sono responsabilità”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colto da malore mentre fa jogging, muore 59enne a Cava: "Ambulanza arrivata in ritardo"

SalernoToday è in caricamento